Alcuni consigli Se volete approdare nel mondo del galleggiamento senza affondare

Floating Flo come tutti gli altri centri in Franchising di Float & Co commercializza vasche floating tipo Theta prodotte in italia da Float & Co l'unico produttore "Made in Italy" di questi sistemi.

Se siete interessati ad entrare in questo mercato in forte crescita ed aprire un centro Floating o ampliare l'offerta dei trattamenti benessere della vostra SPA potete trovare molte informazioni utili in questo blog che inizia da oggi 25 Maggio 2017 dopo 4 di attività della Float & Co e 2 anni del centro Floating Flo.

L'idea di realizzare un centro floating per promuovere le attività di vendita di Float & Co si è reso necessario per uscire dalla classica impostazione del vendi e dimentica seguita dalla maggior parte dei distributori dei sistemi di floating/galleggiamento, e di supportare i propri clienti con dati alla mano dell'esperienza maturata nella gestione di un centro floating che si occupa al 95% solo di Floating appunto.

In questa pagina https://www.floatingflo.it/franchising-affiliazione/ potete trovare informazioni utili per iniziare a valutare un investimento i questo promettente settore. Le informazioni che troverete non riguardano solo un banale business plan che potreste costruirvi anche da soli e che solitamente viene fornito da tutti gli altri produttori come la soluzione a tutti i loro dubbi riguardo allo start up, ma piuttosto con l'adesione al nostro programma di franchising o l'acquisto dei nostri prodotti vi viene messo a disposizione un fondamentale supporto di formazione (non solo tecnica), di Comunication Marketing, il giusto approccio da tenere con i clienti per creare una fidelizzazione, far conoscere questo incredibile trattamento e rendere produttivo il vostro centro: se dopo l'investimento che appariva banalmente ovvio il vostro centro resta vuoto a cosa è servito?

Spesso presi dall'entusiasmo si tende a seguire un approccio troppo ottimistico e di considerare le vasche sempre Fully Booked durante l'intera giornata per tutto l'anno: purtroppo questa è un'utopia in quanto la richiesta è ciclica/stagionale e gli orari richiesti variano tantissimo. Anche se possedete una SPA e aggiungere il Floating come un trattamento complementare per cercare di compensare la ciclicità/stagionalità dei trattamenti benessere che già state offrendo senza un'effettiva competenza, rischiate di non sfruttarne a pieno il potenziale e sbagliare l'investimento. 

I costi di operation delle vasche serie Theta sono trascurabili rispetto all'investimento iniziale che comunque deve essere recuperato nel più breve tempo possibile, se il vostro centro rimane vuoto o continuamente regalate le sessioni ovviamente non arriverete mai a break even.

Per chi non ha le competenze necessarie ovvero, per chi non abbia già gestito un centro floating con profitto da almeno 12 mesi, avventurarsi nella scelta di attrezzature basandosi solo sul prezzo è stupido e irresponsabile. Le variabili in gioco sono molte e alla luce della nostra esperienza gestionale di 3 Floating Center 5 sono i fattori critici che influenzano la scelta di un floating pod:

1) L'accessibilità / impatto visivo, facile accesso significa facilità di pulizia, estrazione, creazione dello stato d'animo corretto nel soggetto in modo da poter affrontare l'esperienza nel modo migliore. Vedi anche https://www.floatingflo.it/floating-pod-vs-floating-room .

2) Il sistema di trattamento della soluzione salina che deve essere potente, performante e versatile e capace di offrirvi in modo semplice la possibilità di cambiare metodo di sterilizzazione in quanto potrebbero verificarsi cambiamenti nelle varie leggi regionali. Un cattivo sistema di trattamento (filtrazione e ossidazione) della soluzione salina comporta un decadimento estetico (colore e odore) della stessa e puntualmente dopo alcuni mesi dovete sostituirla al 100%. (520 Kg di Sale di epsom hanno un costo notevole e se siete costretti a fare 2 carichi l'anno... ). Ricordatevi che per raggiungere la salinità ottimale e permettere alle persone di galleggiare 1 litro di soluzione contiene ben più di 1/2 Kg di sale di Epsom Eptaidrato. Un altro esempio? Nessuno dice che il perossido d'idrogeno non da sterilità residua e con la temperatura a cui viene mantenuta la soluzione si degrada nel giro di qualche minuto e non è sufficiente da solo a sterilizzare la soluzione. Ma costa sicuramente meno che un sistema fotocatalitico che ha prestazioni 2000 volte superiori.

3) La diagnostica remota per permettere a chi vi ha venduto le vasche di intervenire senza venire al vostro centro e rimettere in funzione o guidarvi per far ripartire l'impianto qualora ci siano minimi problemi di gestione senza obbligarvi a sborsare giro di euro per interventi inutili.

4) La possibilità di personalizzare in modo semplice le sessioni di floating con cromoterapia, musica, aromaterapia senza costringervi ogni volta che volete fare una variazione/personalizzazione sulla durata, sulla musica o sulla cromoterapia,  a chiamare il distributore per farvi riprogrammare i brani musicali con ulteriori spese.

5) Qualità della Formazione che non deve essere solo funzionale alle vasche ma coinvolgere bel altri aspetti.

Cercare di acquistare dal miglior offerente puntualmente vi lascia in brache di tela non appena avete un problema: o non c'è la diagnostica remota sulla vostra vasca di Floating, o il distributore non ha i pezzi di ricambio disponibili, o non ha il personale, o non è finanziariamente capiente perché solo un mero distributore e già sovraesposto con noleggi operativi. Un paio di noleggi andati male e va a gambe all'aria...  I contratti che gli farete firmare non vi tutelano nel breve periodo perché comunque voi rimarrete con il problema dell'impianto fermo ed i vostri clienti andranno altrove. 

Spesso siamo raggiunti da telefonate di persone interessate all'acquisto di questi equipaggiamenti, anche di rinomate SPA, che ci chiamano e ci chiedono solo il prezzo senza cercare di capire cosa vanno ad acquistare e a cosa serve realmente. E' un approccio sbagliato perché alla fine non esiste un reale interesse da parte loro per il Floating ma solo per il vil denaro e ricorrono alla novità del momento per arrotondare: non sono i clienti per noi, non li vogliamo perché in futuro saranno solo un potenziale problema per noi e per il Floating che per essere conosciuto ha bisogno di un reale interesse da parte di chi lo vuol offrire ai propri clienti.

Una missione? Quasi: tutti clienti che galleggiano all'interno dei nostri Prodotti, le vasche di galleggiamento della serie Theta di Float & Co devono sempre fare un'esperienza positiva e trarne un beneficio tangibile. Senza l'attitudine giusta da parte di chi li deve accompagnare in questa esperienza difficilmente lo faranno. Chi frequenta le SPA spesso è di passaggio e ancor più spesso si avvicina al Floating per la prima volta, non vogliamo che a causa di una mancanza di interesse e competenza di chi opera il centro non ne traggano il massimo beneficio e per questo non ripetano l'esperienza in futuro. Forse siamo esageriamo un po ma le vasche di Floating / Deprivazione Sensoriale / Galleggiamento (li mettiamo tutti e tre così facciamo po di SEO  ;-)) diventano un po parte della famiglia e chi le utilizza pure e noi teniamo molto ai nostri familiari.

Siamo consapevoli che la strada per rendere il Floating una pratica comunemente utilizzata da tutti è lunga e per il momento è rimane per quei pochi che vi si avvicinano con l'approccio giusto ed un vero interesse. 

Questo Blog costituisce una guida pratica a chi vuole entrare nel mondo del Floating.

Stay Tuned e keep floating!

Ing. Paolo Petracchi

MD Float & Co Srl