Dai un'occhiata a Floating Flo su Yelp

Non me l’aspettavo così magico, così potente!

Scritto da: Fiamma Melloni Operatrice Olistica

Ieri per la prima volta ho provato l’esperienza della vasca di deprivazione sensoriale presso Floating Flo, vengo da più di dieci anni di lavoro su me stessa, mi occupo di massaggi ayurveda e sono un'operatrice olistica… vorrei usare un linguaggio professionale per descrivere quello che ho provato ma la prima parola che mi viene in mente è che è stata una figata pazzesca!! Non me l’aspettavo così magico, così potente! Si va veramente in un’altra dimensione, e la cosa sconvolgente è che non servono meditazioni, impegno o fatica per raggiungere uno scopo, anzi. Basta lasciarsi andare all’interno di questa bolla incantata. Basta fluttuare… ci si sente così protetti, al sicuro. Mi sono sentita regredire a uno stato primordiale, ho immaginato tutte le donne incinte che portano in grembo un bimbo e mi sono sentita quel feto, quell’essenza pura di vita. Stavo semplicemente lì. Da sola, nuda con me stessa, nel buio a sperimentare cosa significhi l’assenza di gravità, a sentire il mio corpo nella sua totalità, senza peso. Sentivo la testa sorretta, le spalle sostenute, le gambe libere e la schiena fluida come non l’avevo mai percepita. 
Un serpente sinuoso, la kundalini che si risvegliava senza concetti, pura esperienza di quella che sono, della mia persona libera di sentirsi, come raramente accade, leggera.
Mi è piaciuto tutto: le luci e la musica all’inizio che ti accompagnano in questa nuova dimensione, mi sono sentita accolta e presa per mano dai suoni, ho guardato i colori attorno a me fino a che spontaneamente ho chiuso gli occhi e non mi sono neanche accorta di quando è arrivato il buio e il silenzio. E’ davvero come essere in mezzo al mar morto di notte ma senza l’ansia del mare, senza la paura di qualcosa che non si conosce, dell’ignoto. Ci sei solo tu e il galleggiamento, lontano da tutto in uno spazio protetto, dove sai che tutto quello che può accadere sono il tuo respiro e i tuoi movimenti liberi e armonici, ho sperimentato la lentezza, la quiete. Il tempo mi è volato e quando si è accesa la luce blu del risveglio sono rimasta a assaporarmi questa rinascita, questa meravigliosa opportunità di conoscere qualcosa di nuovo e indescrivibile. Uscita di li provavo un grande senso di gratitudine, mi sentivo allegra e spensierata, piena di energie e in pace col mondo. Credo sia un'esperienza magnifica e sono felice di avere avuto l’opportunità di conoscerla, non vedo l’ora di rifarlo e di farlo sperimentare alle persone che amo.

Fiamma Melloni, Operatrice Olistica