Dai un'occhiata a Floating Flo su Yelp

Dipendenza da Smartphone e Social Media? Qualche suggerimento per liberartene

Credits to Andrea Giuliodori ed Efficacemente

Floating Flo è impegnata ogni giorno nell'insegnare alle persone a combattere le dipendenze. Una fra tutte, che alla luce del nuovo Codice della Strada può arrecarci diversi problemi (quali ritiro della patente, multe salatissime) è il Controllare Ossessivamente il Nostro Smartphone, quando siamo in auto, a letto, al ristorante, o in ogni momento in cui crediamo di non aver di meglio da fare. Un'abitudine, una cattiva abitudine, che si evolve in un vero e proprio un comportamento ossessivo compulsivo dipendente da cui possiamo liberarci applicando quelle strategie utili per modificare le nostre routine comportamentali. Strategie che comunque possono essere applicate con successo a molte altre dipendenze come il fumo, l'alcool, le droghe ecc.

 ...come si cambia

...come si cambia

Abbiamo già parlato in post passati di come si generano le dipendenze e di come sia possibile liberarcene stimolando la nostra curiosità e la sete di novità insite nel nostro istinto di conservazione. Potete cliccare sui link riportati in fondo a questo post per scoprire di più sull'argomento e di come il Floating, e la meditazione che possiamo praticare durante la deprivazione sensoriale mentre stiamo galleggiando della vasca di Floating possano essere risolutivi.

Andiamo al sodo:

Ogni abitudine è composta da 3 elementi essenziali: il SEGNALE, la ROUTINE e la GRATIFICAZIONE (secrezione di dopamina).

Per sbarazzarci di una cattiva abitudine e sostituirla con una migliore dobbiamo quindi analizzare e agire su ognuno di questi 3 elementi:

SEGNALE: in questo caso il segnale è abbastanza semplice, l'abitudine è innescata dall'orario e dal luogo (ad esempio prima di andare a dormire - il quando - nella tua camera da letto - il dove).

ROUTINE: anche la routine è piuttosto semplice da individuare; pigiamo le icone dei nostri social preferiti e ci perdiamo per ore nei feed infiniti (l'infinite scrolling è una funzione ormai adottata da quasi tutti i social ed è nota la sua capacità di creare dipendenza).

GRATIFICAZIONE: cos'è che ci gratifica tanto del controllare i nostri smartphone? Fondamentalmente soddisfiamo due bisogni umani basilari.

a) Il BISOGNO DI SICUREZZA: sfregare un oggetto su cui abbiamo il pieno controllo e farlo in un ambiente familiare è un modo per abbassare il livello di stress della giornata appena trascorsa. (o ad esempio avere una sigaretta fra le dita anche).

b) Il BISOGNO DI NOVITA': pigiare su tutte quelle belle nuove notifichine e scrollare il feed all'infinito alla ricerca di qualche golosa novità ci dà una gratificazione instantanea perchè siamo istintivamente curiosi e quando scopriamo qualcosa di nuovo questo ci appaga (dopamina).

Ora che conosciamo meglio il nostro "nemico", possiamo sconfiggerlo lavorando sui 3 elementi.

Segnale: il segnale rimane lo stesso, in pratica dobbiamo trovare un'abitudine migliore da fare quando siamo in camera, prima di andare a dormire.

Routine: qui le possibilità di intervento sono parecchie. Ti do giusto qualche spunto: (a) per esempio metti il tuo smartphone in carica in un'altra stanza; (b) elimina le app dal tuo smartphone e consulta i social solo quando sei al computer; (c) usa app come Freedom che limitano l'utilizzo di determinate app in orari che puoi stabilire.

Gratificazione: questo è l'elemento più importante su cui dobbiamo agire per sbarazzarci definitivamente di questa cattiva abitudine. Solo trovando un'attività sostituiva che soddisfi altrettanto bene i bisogni di cui ti ho parlato poco fa, riusciremo a sbarazzarci dello smartphone a letto.

L'ATTIVITA' SOSTITUTIVA ideale deve avere un CARICO COGNITIVO MOLTO BASSO, ma al contempo deve SODDISFARE anche il nostro BISOGNO DI NOVITA' (La curiosità appaga).

Ecco alcuni spunti:

- leggi un romanzo leggero e coinvolgente

- Impegnati in un hobby manuale (no maschietti, non quello...).

- Ascolta della musica (rischioso se lo fai da YouTube).

- Medita, e se non sei un esperto e vuoi farlo con profitto pratica il Floating per imparare a farlo. Una volta imparato a farlo Meditare è un'attività che può essere praticata in qualsiasi momento e luogo.

Provate e fateci sapere e intanto se volete trovare qualcosa di meglio per appagare la vostra sete istintiva di curiosità e ricerca: www.floatingflo.it

A presto e ...keep Floating!