Dai un'occhiata a Floating Flo su Yelp

SAI CHI SEI? QUANDO È ABBASTANZA E PERCHÈ LO FAI?

Scritto da: Matthew Starwood

Viviamo in un mondo in cui siamo "volontariamente" intrappolati in uno status quo che non ci permette di vedere e sentire quello che siamo davvero, perché siamo consapevoli che se razionalizzassimo quello che siamo (Chi?) davvero questo non ci piacerebbe ed evitiamo in tutti i modi di vederlo o sentirlo.

Siamo troppo occupati nell'inseguire obbiettivi intellettuali, convinti come siamo che lavorando continuamente per accumulare ricchezza materiale questo possa permetterci, un giorno (Quando?), di fare quel che vogliamo; ma tralasciamo completamente il lavoro interno, quello profondo da fare su noi stessi quello che può darci la risposta sulla vera ragione per cui lo facciamo (Perché).

Mettiamo a tacere volontariamente la potenza della nostra mente perché abbiamo paura di trovare una risposta alla domanda "Chi sono Io?". Ignoriamo tutte le cose straordinarie che la nostra mente può fare e permetterci fare perché non sappiamo dare una risposta alla domanda "Quando è abbastanza?". Ma soprattutto tendiamo ad isolarci sempre di più correndo a più non posso come criceti nella ruzzola, iperconnessi con gli altri in modo sempre più virtuale ma inesorabilmente sempre più da soli perché non sappiamo dare una risposta alla domanda "Perché lo stiamo facendo?"

Le risposte a queste domande sono dentro di te, devi solo iniziare dalla prima: Chi sei tu davvero? Accettarti e lavorare su te stesso per poter dare una risposta alle altre due domande: Quando e Perché. La buona notizia è che le risposte a questi ultime due domande sono una conseguenza inevitabile della prima.

La soluzione a svariate problematiche legate alla nostra fisicità come stress, problemi di salute, dolori, insonnia, prestazioni fisiche ecc. sono una semplice ed inevitabile conseguenza dell'utilizzo regolare della pratica del galleggiamento: il 15% del potenziale di questa tecnica o forse meno. Il restante 85% e' il Viaggio, l'Esplorazione, la Ricerca delle risposte alle 3 domande fondamentali.

"Il limite non è il peso eccessivo della roccia che stai cercando di spostare, ma la pesantezza della tua mente nel cercare di farlo." (monaco zen Himalaya).

Per cercare le risposte, oltre a volerlo fare davvero, ti serve una tecnica facilmente utilizzabile per poter abbassare il livello di controllo della parte vigile e materiale della tua mente, quella che alberga nell'emisfero sinistro del tuo cervello. Lei offusca ed impedisce quotidianamente l'attivazione della parte olistica (Visione del tutto, out of the box, creativa, immaginativa) della tua mente, quella che alberga nell'emisfero destro: lei ha tutte le risposte che cerchi! 

In un "mondo perfetto", cioè costruito per far funzionare al meglio la nostra mente, i due emisferi dovrebbero lavorare in modo sinergico e paritetico, ma nel mondo reale, ingegnerizzato per sopire la parte olistica che potrebbe distrarti con le sue risposte, questo è difficilmente fattibile. Dificile ma non impossibile.

Nello stato di veglia attiva il nostro cervello utilizza per circa 55 min ogni ora la parte Sinistra (razionale) e solo 5 min la parte Destra (immaginativa). Fa così perché si è adeguato alle richieste ed ai flussi di stimoli, preoccupazioni, stress che la nostra vita ci impone. L'isolamento e la conseguente riduzione degli stimoli in arrivo che vengono gestiti principalmente dall'emisfero sinistro del tuo cervello, sono la chiave per la riattivazione della parte destra. Fino a quando questo non avviene essa funzionerà solo 5 min ogni ora.

L'isolamento che la vasca di galleggiamento realizza è la chiave del portale che ti si aprirà di fronte non appena raggiungi un rilassamento profondo e duraturo all'interno di essa. Non appena gli emisferi del tuo cervello si sincronizzano e rallentano la loro frequenza di clock verso i 4-8 Hz propri delle onde Theta, puoi iniziare il tuo viaggio alla ricerca delle 3 risposte: chi, quando e perché.

> Fallo adesso perché quello che la TUA MENTE può fare e' STRAORDINARIO.

 

Risorse Collegate:

AVERE CRONICAMENTE SEMPRE DA FARE: LA MALATTIA DELLA QUALE NON CREDI DI SOFFRIRE

5 OTTIMI MOTIVI PER GALLEGGIARE AL PIÙ PRESTO

SCOPRI TUTTI GLI ALTRI POST