Dai un'occhiata a Floating Flo su Yelp

Come riuscire a meditare, quando non si ha assolutamente tempo

by Lynn NewmanAugust 21, 2016 3:15 AM

Per 8 anni, ho vissuto in un luogo silenzioso, tranquillo circondato dalla natura. Ho vissuto praticamente accanto alla spiaggia della California e sono andata 3 volte l’anno a dei ritiri di meditazione sulle montagne di San Bernardino (California). Praticavo la consapevolezza (mindfulness) ovvero l’esser presente a se stesso “qui e adesso”, consapevole di tutto quello ci mi circonda e del tempo che passa ed insieme ad essa anche il Floating cercano di meditare profondamente durante le sessioni all’interno della vasca di deprivazione sensoriale: una volta a settimana mi prendo 2 ore tutte per me, due ore che ne valgono almeno 20 per tutti i benefici che ne traggo ogni giorno.

Durante mio primo ritiro di quattro giorni di meditazione, mi è stato assegnato il compito di lavare le stoviglie dopo la colazione per tutti e 40 i partecipanti al ritiro. Pile di piatti, tazze e padelle attendevano nei due lavelli: uno per insaponare e lavare e l’altro per risciacquare. Un collega era al primo lavello ed io ero al secondo. Stavo lavando consapevolmente e attentamente ogni piatto stando attenta a respirare profondamente e prendendomi il tempo necessario per essere sicura che ogni piatto fosse perfettamente pulito. Un monaco si avvicinò alzando le mani con aria frustrata e chiedendomi “Cosa stai facendo?”- “Sto consapevolmente lavando i piatti” gli risposi. “bene, allora lava i piatti consapevolmente. Ma fallo velocemente” mi disse. “se continui come stai facendo per pranzo non avremo stoviglie.”

E’ stato allora che ho realizzato che: Si può essere sia consapevoli (mindful) che veloci!

Ho anche imparato per fare le cose in modo consapevole, non dovevo in realtà per forza sedermi e raccogliermi in meditazione per raggiungere la pace necessaria per farle. Potevo incarnare la pratica di meditazione in ogni momento del mio tran tran giornaliero anche mentre ero occupato a fare altre attività.

Poi, mi sono trasferita a New York City. Il mio stile di vita è improvvisamente accelerato e diventato super-veloce, ed è stata un’altra enorme lezione quando si trattava di praticare la meditazione: improvvisamente ho dovutoinfatti applicare in toto l’approccio “consapevole (mindful) e veloce” alla mia vita.

6 Cose da fare per continuare a vivere una vita frenetica ma senza stress:

Mentre corri da qualche parte ...

Portare la propria attenzione sui nostri piedi in frenetico movimento prestando attenzione alla loro parte inferiore: dal Tallone alla punta, dal tallone alla punta. Questo vi manterrà ben ancorati alla realtà che vi circonda, nel vostro corpo e fuori dalla vostra testa. Specialmente quando si è super impegnati questo è  qualcosa che si deve ricordare e che vi calmerà quasi immediatamente.

 

Mentre stai mangiando ...

Cominciare a mettere giù la forchetta tra un boccone e l’altro masticando completamente prima di prenderla in mano nuovamente. Come bonus aggiuntivo, questo è ottimo per perdere peso e migliorare la digestione.

Questo contribuisce anche a rallentare il funzionamento della nostra mente, diminuisce lo stress e aiuta a coltivare la consapevolezza.

Ovviamente, il posto peggiore per mangiare è di fronte alla TV. Quando siamo distratti dalla TV, ipnotizzati e resi insensibilida essa, si tende a mangiare più di quanto il nostro corpo abbia bisogno.

Mentre controlli la tua lista di cose da fare ...

Annota inizio, stato di avanzamento, e fine di ogni azione per rimanere aggiornato passo passo mentre completi ogni azione. Quando inizi a muovere il primo passo per completare un’azione della tua lista di cose da fare o routine lavorativa, annota:

Sto cominciando a fare _________.

Sono nel bel mezzo di fare ___________.

Ho finito di fare _____________.

Questo ti mantiene aggiornato e impegnato in modo consapevole, velocizza la produttività e diminuisce gli errori. Migliora l’accuratezza del lavoro che viene fatto e crea anche uno stato di calma e relax.

Smettila di Distrarti...

Siamo in grado di colmare qualsiasi momento ascoltato musica dai nostri auricolari, guardando la TV, Podcast, parlano ed eventualmente spettegolando, scrivendo e leggendo SMS,  giocando con le apps sui nostri smartphone, social media e scrivendo liste di cose da fare - c’è sempre qualcosa da fare per distrarci dal mondo e dal tempo che ci passano accanto. Direi che la nostra società è stata intenzionalmente ingegnerizzata per questo… non farci riflettere e allontanarci dalle cose veramente importanti per noi. 

“Fai quel che deve essere fatto - il tuo lavoro - le tue faccende, il tuo tempo con la famiglia - senza altre distrazioni!” Impara ad apprezzare e ad assaporare la calma, il nulla.

La calma ed il nulla non sono qualcosa di cui aver paura. Sono un lusso! Passare una serata in famiglia senza la TV accesa, senza la vibrazione dei messaggi in arrivo. Sul posto di lavoro segni la radio. Quando sei nel tuo bar o locale preferito o in una sala d’attesa, siediti tranquillamente ignorando il tuo smartphone. Ritagliati dei momenti di quiete dovunque e tutte le volte che puoi.

Imposta un timer ogni poche ore e smetti di fare quello che stai facendo per una pausa di 10 secondi.

Guarda il cielo fuori dalla tua finestra e riscopri tutti i tuoi sensi. 

Una “pausa” significa che ovunque tu sia, qualunque cosa tu stia facendo, indipendentemente da qualsiasi cosa tu stia inseguendo - ti fermi.

Senti tutto intorno a te: l’aria, il rumore, l’odore, la gente. Prendi tutto e senti il cielo, le nuvole che passano sopra la tua testa, e TUTTA questa spaziosità.

Tutto ad un tratto, la vita frenetica in cui siamo immersi si allarga, più ampia, e improvvisamente ci ricordiamo dov’è il nostro posto nel grande schema delle cose.

Prenditi del tempo e pratica il Floating regolarmente come parte della tua routine

Se hai la possibilità di avere un centro di Floating nelle vicinanze, approfittane e organizza delle sessioni di Floating a cadenze ricorrenti e regolari, non devono per forza essere fatte più volte in una settimana, il ritmo lo stabilisci tu: una alla settimana, una ogni due settimane oppure una al mese, l’importante è the la tua routine trovi un momento un cui può essere interrotta.

Un “momento solo tuo”, in cui tu puoi approfondire la consapevolezza di quello di cui hai effettivamente bisogno o che è importante per te. Senza stimoli esterni, senza distrazioni, un momento in cui puoi fare un reset, rigenerarti e prepararti per i prossimi impegni. Fallo al più presto e regolarmente.

>CLICCA QUI E RICHIEDI UN APPUNTAMENTO

Risorse Collegate:

5 OTTIMI MOTIVI PER GALLEGGIARE AL PIU' PRESTO

BREVE PRESENTAZIONE SUL GALLEGGIAMENTO (FLOATING)

3 TECNICHE DI MEDITAZIONE PER GALLEGGIARE

8 PARTI DEL CORPO CHE SI DANNEGGIANO PER ECCESSO DI STRESS

AUTOGUARIGIONE

QUESTA MERAVIGLIA CHIAMATA SALE DI EPSOM

10 COSE DA SAPERE SUL FLOATING

SCOPRI TUTTI GLI ALTRI POST