Ti servono più risorse celebrali? Ecco come ottenerle

Scritto da Dr. Matthew Starwood

Nei post passati abbiamo parlato della struttura del nostro cervello e di come essa si sia evoluta.

In buona sostanza siamo dotati di 3 cervelli che si sono evoluti uno sull'altro iniziando col il più primitivo ed istintivo: il complesso celebrare "rettiliano" (in fondo ci hanno sempre raccontato che i nostri antenati erano rettili), su di esso si è sviluppato successivamente il sistema Limbico in cui risiede l'ippocampo necessario a fissare la memoria a lungo temine, fino all'ultimo stadio evolutivo: la neo corteccia celebrale, che ci differenzia da quasi tutti gli altri mammiferi e dove risiedono le nostre capacità elaborative, la parola e la memoria a lungo termine. Questo "millefoglie a tre strati" comunque non si è evoluto garantendo una connessione ottimale fra i tre cervelli ma questi strati si sono sovrapposti in tempi anche ben delineati da scatti evolutivi non si sa come o per mezzo di chi o che cosa, senza che vi sia stato un continuum evolutivo che garantisse l'interscambio di informazioni in modo naturale e continuo fra gli stessi. Cioè: i tre cervelli non si parlano come si dovrebbero parlare e quasi sempre danno risposte scoordinate fra loro. Quante volte diamo più retta all'istinto piuttosto che alla razionalità? Chiunque riesca in qualche modo ad allineare ed a controllare il funzionamento dei tre cervelli acquista proprietà cognitive superiori alla media ed eccelle: in bene ed in male a seconda di come la propria spiritualità possa più o meno influenzarlo.

30992E2700000578-3417599-image-a-5_1453824735147.jpg

Nel Sistema Rettiliano risiede il così detto RAS (Sistema Reticolare di Attivazione) che ci permette di distinguere fra eventi normali e straordinari ed di conseguenza attivare determinate risposte nel nostro corpo mediante secrezioni di segnali ormonali. Funziona come un interruttore con una sua soglia di attivazione. Il RAS influenza la nostra personalità. Persone con un RAS che permette il passaggio di molte informazioni e stimoli, non cercano stimolazioni ed interazioni extra e tendono ad essere timidi ed introversi e cercano di limitare questa loro sensibilità utilizzando alcool o depressione, marijuana. Persone con un RAS molto restrittivo tendono invece a sempre a ricercare più informazioni ed interazioni per sentirsi vivi e tendono ad essere estroverse ed sfacciate cercando di stimolare la loro sensibilità utilizzando droghe eccitanti come cocaina, speed ecc. Inutile dire che il RAS ha molto a che fare con le dipendenze. Il Floating ha un effetto molto potente nell'influenzare la risposta del RAS inducendone un profondo rilassamento ma mantenendone uno stato di suscettibilità molto alto. Questo è il motivo per cui il Floating ha un influenza così forte sul consumo di alcol, droghe, comportamenti nevrotici, timidezza, introversione e estroversione.  

Il Sistema Limbico tende a influenzare il modo in cui percepiamo le informazioni in arrivo. Questo determina il modo in cui percepiamo il mondo e la nostra vita: pessimistico o ottimistico. Di conseguenza il sistema Libico influenza il comportamento e l'orientamento sessuale, l'attaccamento ai genitori e l'essere più o meno altruistici. 

Una parte fondamentale del sistema Libico nonché componente fondamentale di tutti il cervello è l'Ipotalamo. Esso rappresenta il principale regolatore delle funzioni del nostro corpo. La stimolazione dell'ipotalamo causa una intenso piacere. L'ipotalamo è anche il regolatore principale della risposta al dolore ed allo stress. Se le informazioni inviate ad esso sono ritenute essere stressanti, si ha la secrezione di opportuni neuro trasmettitori dalla ghiandola pituitaria e dai surreni. Il Rush adrenalinico e la conseguente risposta "lotta o combatti" proviene da li. In pratica l'ipotalamo è il luogo che determina se trasformare l'informazione in arrivo in stress e dolore oppure in piacere.

In buona sostanza il sistema limbico-ipotalamico è il principale trasduttore psicofisico, atto a convertire le informazioni della mente in risposte biochimiche dell’organismo (principalmente attraverso la secrezione di ormoni).

Il Floating è stato dimostrato avere un'influenza diretta sulla'Ipotalamo. E a causa di questo impatto su una così importante parte del nostro cervello, il Floating ha un potente impatto sull'umore, sulle emozioni e nella relazione fra mente-corpo.

Neo Corteccia. E' la parte del nostro cervello che si è evoluta per ultima, quella che differenzia i mammiferi come capacità cognitive e di ragionamento da tutti gli altri animali. E' il centro di elaborazione delle informazioni sensoriali che vengono processate per pianificare movimenti volontari e pensieri complessi. In essa risiede la memoria a lungo termine.

Si può dire che il problema principale che rallenta lo sviluppo celebrale sia la mancanza di comunicazione fra i tre strati del millefoglie cerebrale. Quando la comunicazione fra queste tre parti migliora, la si definisce "Allineamento Verticale" e ad essa corrispondono capacità mentali incredibilmente aumentate.

Gli esseri umani stanno provando a raggiungere questo allineamento verticale da migliaia di anni con vai metodi fra cui la meditazione ma che richiedono migliaia di ore di pratica, un'incredibile autocoscienza e una ferrea disciplina. La vasca di Galleggiamento raggiunge questo in una frazione di tale tempo; ci sono alcune ragioni per cui questo può essere raggiunto all'interno della vasca:

Floating e Allineamento Verticale Celebrale: Le tue risorse Extra.

Deprivazione Sensoriale - Una volta raggiunta la deprivazione sensoriale all'interno della vasca, il nostro RAS realizza che il livello di stimolazioni sensoriali è troppo basso ed attiva la sensibilizzazione dei nostri sensi. Questo aumento ci rende molto più consapevoli di pensieri, emozioni e sensazioni provenienti dal nostro fisico come il battito cardiaco ed la respirazione. Questa consapevolezza contribuisce all'allineamento dei tre strati celebrali.

Calmando il RAS - Come rovescio della medaglia il RAS spesso percepisce il floating come un sovraccarico sensoriale in quanto si stanno sperimentano e notano cose che non abbiamo mai sperimentato prima. Questo conduce il RAS a porci in uno stato di estrema calma mentale, profondo rilassamento e immobilità fisica. Il risultato è uno stato che non siamo abituati a sperimentare abitualmente (a meno di essere già "flonauti"); una singolarissima sistuazione in cui siamo straordinariamente calmi ma nello stesso tempo molto consapevoli ed intensamente consci.

Il Sistema Limbico Ipotalamico aumenta la secrezione di endorfine - Il Floating non induce soltanto un abbassamento della secrezione degli ormoni dello stress quali cortisolo, adrenalina, norepinefrina, ACTH, ma incrementa il rilascio di endorfine. Questo rilascio permette al sistema limbico di esercitare una forte influenza sulle altre parti del cervello portandoci in uno stato di euforia. Adesso viene il meglio: in queste condizioni il sistema limbico porta la corteccia a lavorare in modo da sincronizzare gli emisferi destro e sinistro, portando la frequenza delle onde celebrali sui 4-8 Hz (lo stato Theta) incrementando le nostre capacità di visualizzare ed avere accesso alle nostre risorse e memorie più profonde. 

Conclusione:

Se avete avuto la pazienza di leggere i fatti descritti sopra, ed arrivare fino a qui, vi sarete certamente resi conto che il Floating/ Galleggiamento/Deprivazione sensoriale permettono di raggiungere questo allineamento verticale trasformando il nostro millefoglie celebrale in un'unità cognitiva molto potente. Come scriveva Hutchison "il Floating ci permette di agire con una libertà, una chiarezza di obiettivi e un senso del tutto che raramente abbiamo sperimentato nella nostra vita." 

E' o non è un superpotere?

A presto e.... Keep Floating! 

Matthew Sterwood

 

Risorse collegate:

PERCHÉ SI CHIAMA FLOATING

9 SUGGERIMENTI PER "FLONAUTI" PRINCIPIANTI

5 PASSI PER SCATENARE LA TUA CREATIVITÀ ALL'INTERNO DELLE VASCHE DI FLOATING

BREVE PRESENTAZIONE SUL MINDFULNESS. EVENTI FLOATING CAFÉ

JOHN LILLY E GLI STATI ALTERATI DI COSCIENZA

BREVE PRESENTAZIONE SUL GALLEGGIAMENTO (FLOATING)

http://informa.airicerca.org/it/2014/08/26/dinosauri-mammiferi-neocorteccia/