Armonizzatore

  • Sei stanco del calcare nella tua acqua domestica?
  • Vuoi eliminare l'addolcitore e con esso il sale e l'acqua di lavaggio resine risparmiando sui costi di gestione e bollette?
  • Vuoi risparmiare sui detersivi e sugli interventi di manutenzione sui tuoi idro-termo-sanitari e elettrodomestici?
  • Vuoi migliorarne la qualità rendendola più fluida, armonizzata ridonandoli la sua forma originale?
  • Vuoi rispettare l'ambiente?

Se le risposte sono affermative allora leggi molto attentamente le informazioni contenute in questa pagina, e mettiti subito in contatto con noi perché il tempo a disposizione è limitato, scopri perchè:

 

 
 
In tutti i centri Floating Flo non usiamo più addolcitori: per trattare l'acqua che utilizzano i nostri clienti abbiamo scelto l'innovativo armonizzatore che abbatte il calcare e trasforma l'acqua ridonandole sue caratteristiche originali di sorgente. In questo modo rispettiamo l'ambiente, manteniamo le nostre superfici senza sgradevoli incrostazioni e possiamo garantire ai nostri clienti un'acqua il più vico possibile alla sua forma primordiale di purezza.
Dr. Matthew Starwood CMO Floating Flo
 
Calcare su Serpentina Lavatrice

Calcare su Serpentina Lavatrice

Calcare su vetri Doccia

Calcare su vetri Doccia

Cristalli di Calcare compatti SI attaccano alle superfici

Cristalli di Calcare compatti SI attaccano alle superfici

Anticalcare

L'armonizzatore funziona mediante un principio fisico chiamato sono-cavitazione. Grazie alla sua speciale geometria interna il flusso di acqua che lo attraversa crea per cavitazione delle micro-bolle di vapore acqueo. Queste micro-bolle implodono generano un fronte d'onda ultrasonico (2o Khz) che impattando il Calcare in sospensione e gli ioni Calcio e Magnesio disciolti nell'acqua trasforma la Calcite in Aragonite. Questa trasformazione passa per la riorganizzazione della struttura cristallina del calcare in sospensione: in una prima fase la calcite si trasforma in cristalli di Vaterite che fungendo da nuclei di gemmazione attirano il Carbonato di Calcio (Calcare-Calcite) in sospensione che invece di attaccarsi alle pareti andrà ad accrescere questi nuclei.  Man mano che essi si ingrandiscono, si organizzano in cristalli aghiformi propri dell'Aragonite la cui struttura più friabile non le permette di attaccarsi alle superfici come invece avviene per calcite e calcare e che se necessario può quindi venir eliminata molto facilmente anche con un semplice straccio.. 

 
Gemme di Vaterite

Gemme di Vaterite

Cristalli di Aragonite, friabile, NON si attaccano alle superfici

Cristalli di Aragonite, friabile, NON si attaccano alle superfici

 
Batteri, legionella

Batteri, legionella

Sterilizzazione

Una volta sviluppate, le micro-bolle (cariche di energia), implodono su se stesse sviluppando calore (2500+3000°C) sterilizzando l'acqua. Il calore sviluppato sulla superficie delle microbolle vaporizza i micro organismi patogeni senza ovviamente sciogliere il metallo ne mandare il ebollizione l'acqua che esce dall'armonizzatore che rimane alla temperatura di entrata +3 °C circa. Questo può avvenire proprio a causa della scala dell'effetto che è microscopico ma sufficiente ad eliminare i patogeni.

 
Cristallo di acqua dell'acquedotto dopo il trattamento con l'armonizzatore

Cristallo di acqua dell'acquedotto dopo il trattamento con l'armonizzatore

Cristallo di acqua dell'aquedotto

Cristallo di acqua dell'aquedotto

Armonizzazione dell'acqua e diminuzione della tensione superficiale

Durante il suo utilizzo in processi quotidiani ed industriali le molecole dell'acqua tendono ad aggregarsi in macro-cluster sempre più grandi diminuendo progressivamente la loro fluidità ed aumentando la tensione superficiale. A causa dell'implosione delle microbolle questi macro cluster vengono frantumati e l'acqua ritorna ad organizzarsi nella sua forma originale di mini-cluster ti poche molecole ripristinando i corretti domini di coerenza delle sue molecole. Da questa riorganizzazione risulta anche una diminuzione della tensione superficiale ed un comportamento più armonico delle molecole. Gli studi di Cimatica e del Dr. Masaru Emoto sui cambiamenti nella struttura dei cristalli dell’acqua dimostrano come l'acqua armonizzata cristallizza nelle ben note e geometricamente perfette forme dei cristalli di neve, mentre l'acqua non armonizzata tende ad aggrumarsi in cristalli amorfi (senza una forma regolare.

Prova anche tu a fare un semplice confronto facendo congelare l'acqua che utilizzi correntemente e l'acqua armonizzata: ti accorgerai che quest'ultima forma un cristallo di ghiaccio trasparente mentre la prima lo genera opaco. 

Recenti studi rimostrano come macro i cluster di molecole di acqua penetrino con molta più difficoltà la membrana cellulare alterando l'equilibrio osmotico e disturbando notevolmente il corretto ricambio dei liquidi nel nostro corpo ma anche nelle nostre piante in cui noterete un incremento nella velocità di crescita e della profumazione dei loro fiori qualora le annaffiate con l'acqua armonizzata.

L'armonizzatore non fa altro che ricondurre l'acqua alla sua forma originale: quella di sorgente.